Esterno Notte 2018

Clicca qui per scaricare il programma 2018

Clicca qui per scaricare il catalogo 2018

Esterno Notte arriva alla 31ª edizione e si presenta con un calendario più interessante che mai! Una delle rassegne di cinema estivo più popolari, coinvolgenti e amate dal pubblico è ospitata come sempre nel cuore della nostra Città Giardino, magnifico scenario di tanti spettacoli sotto le stelle.

La rassegna, che prende il via giovedì 21 giugno e accompagnerà i varesini fino a venerdì 31 agosto, continua a mettere in rete il capoluogo e altre città della provincia varesina, ma trova a Varese il suo centro trainante, forte di quasi 40 appuntamenti. Fedele alla strategia originaria, la manifestazione continua a promuovere la cultura cinematografica e lo spettacolo di qualità: come pensiamo da sempre, infatti, il cinema e le buone idee non vanno in vacanza, perché sia chi resta in città sia chi torna dalle ferie deve poter trovare l’opportunità di passare una serata in compagnia, recuperando un buon film della stagione appena conclusa o lasciandosi incuriosire dalle tante proposte originali ed accattivanti, con film di successo, prime visioni d’essai, serate per tutta la famiglia a prezzi accessibili.

Lo scenario dei Giardini Estensi riaccende le luci del cinema e dello spettacolo sotto la capiente tensostruttura che ospita 500 posti a sedere: un impegno sia economico che tecnico, reso possibile dalla positiva e longeva collaborazione tra l’amministrazione comunale e Filmstudio 90.

L’apertura della manifestazione è nel segno della musica: si apre infatti il 21 giugno, proprio in occasione della Festa della Musica, con un concerto gratuito di Sax Academy alle ore 18 e con la proiezione, alle 21.45, di The greatest showman, musical dedicato all’epopea del circo Barnum, con una straordinaria colonna sonora.

Il giorno successivo arriva sul grande schermo dei Giardini uno dei film della stagione, l’applauditissimo Assassinio sull’Orient Express, diretto da Kenneth Branagh.

Qualche segnalazione del ricco programma: in cartellone troviamo i cult della stagione, da Ella e John di Paolo Virzì a Ready Player One di Steven Spielberg, dal francese C’est la vie al successo dell’anno, firmato da Luca Guadagnino, Chiamami col tuo nome. Tanti i film italiani in cartellone: dal recentissimo Dogman di Matteo Garrone, alla sorpresa (firmata da Alice Rorhwacher) Lazzaro Felice, premiato a Cannes, fino alle commedie Contromano di Antonio Albanese e Made in Italy di Luciano Ligabue. Non potevano mancare Loro 1 e Loro 2, doppia prova di Paolo Sorrentino. Ma l’appassionato di cinema non può perdere anche film meno conosciuti ma originali come La casa sul mare, di Robert Guediguian, Loving Vincent di D. Kobiela e H. Welchman, La forma dell’acqua di Guillermo del Toro (forse uno dei film più poetici e originali della stagione), oppure End of Justice: nessuno è innocente, diretto da Dan Gilroy.

E poi alcune chicche, prime visioni d’autore come Marlina, dell’indonesiano Mouly Surya, My name is Emily dell’irlandese Simon Fitzmaurice e Omicidio al Cairo di Tarik Saleh. Non mancano film per tutta la famiglia, mentre i bambini si appassioneranno a film dedicati a loro, come il convincente Peter Rabbit.

Continua la collaborazione con il Black&Blue Festival, con il grande concerto di Chris Cain ma anche con la serata che unisce la musica blues con il film Tre manifesti a Ebbing, Missouri di Martin McDonagh.

Uno spettacolo particolare, a metà tra il teatro e la musica, comico, poetico, straripante di ricordi, è in programma il 6 luglio . Si tratta di “… Per ora rimando il suicidio, omaggio a Fo, Jannacci, Gaber, con Marina De Juli (cresciuta proprio con Dario Fo) accompagnata da Andrea Cusmano (chitarra e voce), Francesco Rampichini (chitarra e armonica) e Alessandro Rigamonti (contrabbasso).

Un evento davvero speciale si terrà nella serata conclusiva, venerdì 31 agosto, quando Esterno Notte incontrerà la musica lirica e il teatro con uno spettacolo firmato Gioacchino Rossini, Riccardo Chailly e Gabriele Salvatores, La gazza ladra, presentato alla Scala di Milano e praticamente mai proiettato al cinema. L’interprete della gazza è la brava varesina Francesca Alberti.

Un grazie davvero agli sponsor (a cominciare da Oxo) che sostengono la manifestazione.