VARESE – Via De Cristoforis, 5


***IMPORTANTE***

TESSERAMENTO 2019/20

Ecco le opzioni disponibili per quest’anno:
– La tessera socio di Filmstudio 90 2020, 
che costa € 10,00, scadrà il 31-12-2020 e darà diritto all’ingresso alla Sala Filmstudio 90 ed all’ingresso RIDOTTO presso il Cinema Nuovo, il circuito Esterno Notte ed il Cinema Paolo Grassi 4k di Tradate;
– 
La tessera ARCI 2019-2020, che costa € 13,00, scadrà il 30-09-2020 e darà diritto all’ingresso alla Sala Filmstudio 90 ed all’ingresso RIDOTTO presso il Cinema Nuovo, il circuito Esterno Notte ed il Cinema Paolo Grassi 4k di Tradate. La tessera ARCI, oltre a consentire l’accesso in qualsiasi circolo ARCI, è valida per sconti e promozioni su tutto il territorio nazionale.

– La tessera socio CinemaKids 2019 (fino ai 14 anni), che costa € 2,00, scadrà il 31-12-2019 e darà diritto all’accesso alla Sala Filmstudio 90 ed all’ingresso RIDOTTO A SOLI € 3,00 sia al Cinema Nuovo che alla Sala Filmstudio 90.

ATTENZIONE
Se eravate già soci Fimstudio 90 2018, potrete rinnovare direttamente prima dello spettacolo oppure venire in sede negli orari d’ufficio.


SE NON ERAVATE SOCI 2018, O LO ERAVATE IN PASSATO, DOVRETE OBBLIGATORIAMENTE COMPILARE IL FORM NELLA PAGINA “TESSERAMENTO” ALMENO 24 ORE PRIMA DELLA PROIEZIONE A CUI VOLETE PARTECIPARE OPPURE VENIRE NEI NOSTRI UFFICI A VARESE IN VIA DE CRISTOFORIS 5 (sempre 24 ore prima) IN ORARIO D’UFFICIO (tel. 0332.830053).
Se non verrà fatto almeno 24 ore prima della proiezione non potremo farvi accedere alla sala.
 







venerdì 13 dicembre – ore 21
sabato 14 dicembre – ore 18 e ore 20.30
domenica 15 dicembre – ore 18 e ore 20.30

lunedì 16 dicembre – ore 21

PRIMA VISIONE

DIO E’ DONNA E SI CHIAMA PETRUNYA

di Teona Strugar Mitevska – Macedonia/Belgio/Slovenia/Croazia/Francia 2019, 100′
con Zorica Nusheva, Labina Mitevska, Simeon Moni Damevski

Disillusa dalla vita e senza un lavoro, la giovane Petrunya si ritrova per caso nel mezzo di un’affollata cerimonia religiosa riservata agli uomini: una croce di legno viene lanciata nel fiume e chi la recupera avrà un anno di felicità e prosperità. Con aria di sfida, anche Petrunya si getta in acqua, riuscendo a prendere la croce per prima, nello scandalo generale: mai a una donna era stato permesso di partecipare all’evento e tanto meno di vincere. Tutto il paese sembra unito nel chiederle di restituire la croce, con le buone o con le cattive, ma Petrunya è decisa a non arrendersi e a tenerla con sé a ogni costo…

Film rivelazione dell’ultimo Festival di Berlino, DIO È DONNA E SI CHIAMA PETRUNYA è stato presentato in anteprima italiana al Torino Film Festival. Capace di unire impegno e ironia in una storia al femminile dalla forza dirompente, DIO È DONNA E SI CHIAMA PETRUNYA è un grido di libertà contro ogni pregiudizio, già accolto con entusiasmo da pubblico e critica a Berlino e destinato a diventare un caso anche in Italia. Ispirato a un evento realmente accaduto, il film consacra la regista come una delle voci femminili più originali del cinema di oggi, oltre ad aver conquistato il prestigioso Premio LUX del Parlamento Europeo.

 


INGRESSO riservato esclusivamente ai soci muniti di tessera associativa o tessera Arci:

feriali € 5,00
prefestivi e festivi € 6,00

ridotto under 25 € 3,00 (tutti i giorni)