VARESE – Via De Cristoforis, 5


***IMPORTANTE***

TESSERAMENTO 2017 – 2018

Ecco le opzioni disponibili dalla riapertura dell’8 settembre:

– la tessera socio di Filmstudio 90 2017-2018 che costa € 10,00, scadrà il 31-12-2018 e darà diritto all’ingresso alla Sala Filmstudio 90 ed all’ingresso RIDOTTO presso il Cinema Nuovo, il circuito Esterno Notte ed il Cinema Paolo Grassi 4k di Tradate;

– la tessera ARCI 2017-2018 che costa € 13,00, scadrà il 30-09-2018 e darà diritto all’ingresso alla Sala Filmstudio 90 ed all’ingresso RIDOTTO presso il Cinema Nuovo, il circuito Esterno Notte ed il Cinema Paolo Grassi 4k di Tradate. La tessera ARCI, oltre a consentire l’accesso in qualsiasi circolo ARCI, è valida per sconti e promozioni su tutto il territorio nazionale.

***ATTENZIONE***

Se eravate già soci 2016, potrete rinnovare direttamente prima dello spettacolo oppure venire in sede negli orari d’ufficio e di apertura del CINECEDOC.

SE INVECE NON ERAVATE SOCI 2016, O LO ERAVATE IN PASSATO, DOVRETE OBBLIGATORIAMENTE COMPILARE IL FORM PRESENTE ALLA PAGINA “TESSERAMENTO” (cliccare qui) DEL NOSTRO SITO ALMENO 24 ORE PRIMA DELLA PROIEZIONE A CUI VOLETE PARTECIPARE OPPURE VENIRE NEI NOSTRI UFFICI (sempre 24 ore prima) IN ORARIO D’UFFICIO (tel. 0332.830053) e negli orari di apertura del CINECEDOC.

Se non lo farete non potremo farvi accedere alla sala.






venerdì 15 dicembre – ore 21
sabato 16 dicembre – ore 18 e ore 20.30
domenica 17 dicembre – ore 17.30 e ore 20
lunedì 18 dicembre – ore 21

PRIMA VISIONE

L’INSULTO

di Ziad Doueiri – Francia/Libano 2017, 113′
con Adel Karam, Rita Hayek, Kamel El Basha

Durante i lavori per rinnovare la facciata di un edificio a Beirut, Toni, un cristiano libanese, e Yasser, un rifugiato palestinese, si scontrano per un impianto idraulico. La lite è piuttosto violenta a livello verbale tanto che Yasser finisce per insultare Toni. Quest’ultimo, ferito nella sua dignità, decide di sporgere denuncia e i due vengono improvvisamente catapultati in un vortice infernale con un lungo processo che attira l’attenzione mediatica nazionale, per le ataviche questioni tra palestinesi e cristiani libanesi. Al processo, oltre agli avvocati e ai familiari, si schierano due fazioni opposte di un paese che riscopre in quell’occasione ferite mai curate e rivelazioni scioccanti, facendo riaffiorare così un passato che è sempre presente.

Presentato al Festival di Venezia 2017, il film ha vinto la Coppa Volpi per l’interpretazione di Kamel El Basha.

 



INGRESSO riservato esclusivamente ai soci muniti di tessera associativa o tessera Arci:

feriali € 5,00
prefestivi e festivi € 6,00

ridotto under 25 € 3,00 (tutti i giorni)